Studio legale avvocati in Pisa Foggia-Americo
Lo Studio Legale Foggia-Americo dal 1965 a Pisa
050.542786            

ASCOLTIAMO I NOSTRI CLIENTI


CARTELLE 17.10.2020

Il pignoramento dell’Agente di Riscossione è illegittimo

Sospesa la procedura esecutiva

 

 

Una nostra cliente aveva ricevuto la notifica di un atto di pignoramento presso terzi da parte dell’Agente di Riscossione a seguito del mancato pagamento di alcune cartelle relativi a tributi di vario tipo.

Ritenendo che le notifiche degli atti presupposti, ovvero delle cartelle, non fossero valide e sussistessero i presupposti per invocare la prescrizione delle somme richieste, ci siamo subito attivati con l’opposizione all’esecuzione avanti al Tribunale di Livorno.

Il Giudice dell’Esecuzione del Tribunale di Livorno, con provvedimento 8 ottobre 2020, ha ritenuto che in effetti i nostri rilievi fossero corretti, trovandoci al cospetto di notifiche nulle in quanto poste in essere a mezzo di operatore privato a ciò non legittimato: “… sul punto si precisa che il quadro normativo in questione è stato da ultimo novellato ad opera della legge 4 agosto 2017, n. 124 la quale, nel quadro di una liberalizzazione del servizio postale in attuazione della direttiva 2008/6/CE, ha disposto con decorrenza dal 10 settembre 2017 l’abrogazione dell’art. 4 del d.lgs. 261/1999 abolendo così la riserva in via esclusiva a Poste Italiane s.p.a. della notificazione degli atti giudiziari e delle violazioni al codice della strada, subordinando però la legittimazione degli operatori privati ad effettuare le suddette notifiche al rilascio, sulla base delle regole adottate di concerto dall’AGCOM e dal Ministero dello sviluppo economico, di una licenza individuale speciale; alla luce del mutato quadro normativo può, in estrema sintesi, affermarsi che: prima del 2017 le uniche notifiche valide era quelle effettuate tramite il servizio Poste Italiane s.p.a. in virtù della riserva prevista dalla legge allora vigente; dopo la legge del 2017, affinchè le notifiche effettuate tramite poste private abbiano valore legale, occorre una licenza abilitativa stabilita di concerto con AGCOM e Ministero della Giustizia; allo stato, e come risulta anche dall’elenco ufficiale pubblicato dal Ministero dello sviluppo economico, tali licenze speciali sono state finora rilasciate a 14 operatori, tra cui risulta anche Nexive s.p.a. che ha ottenuto la relativa abilitazione a partire dal 13 maggio 2019, con la conseguenza che le notifiche effettuate successivamente a tale data sono da considerarsi regolarmente effettuate, anche se riguardanti atti giudiziari e contravvenzioni al codice della strada …”.

Sulla scorta di quanto sopra lo stesso Giudice delle Esecuzioni Mobiliari ha ritenuta “la fondatezza dell’opposizione all’esecuzione spiegata e dell’istanza di sospensione, in ragione della presumibile prescrizione del credito per cui si agisce”.



Ricevi gli aggiornamenti su Il pignoramento dell’Agente di Riscossione è illegittimo, CARTELLE e gli altri post del sito:


Newsletter: (gratis Info e privacy)


Giottino 17.10.2020
Tag: > >